Anima Gemella

Anima Gemella

8.3(74)
소울메이트
2006PG-13
This show is not available in your regionWant to see it in your area? Tell us about it!

Synopsis

Non tutti riescono a trovare l'anima gemella. Lee Soo Kyung (Lee Soo Kyung) lavora come rewriter in un giornale. Da cinque anni ha un rapporto con Phillip (Choi Phillip), un rapporto in cui manca la passione. Quando le chiede di sposarlo, accetta ma è sorpresa dalla propria mancanza di entusiasmo. Le cose cambieranno quando lui si prende una cotta per un'altra donna, la procace Jang Min Ae (Jang Mi In Ae), che crede fermamente ai "giochi di potere" e i "trucchi da manuale" tra i due sessi, ed è già coinvolta con Ryo Hei (Otani Ryohei), un uomo dolce che non ama affatto i giochi del genere. Soo Kyung discute d'amore con le sue colleghe, l'innocente Hong Yu Jin (Sa Kang), che ha conosciuto Shin Dong Wook (Shin Dong Wook), un coordinatore musicale, in un appuntamento al buio, e la loro superiore al lavoro, Kim Mi Jin, una attempata femminista follemente innamorata di Jung Hwan, un uomo muscoloso che non la può sopportare. In palestra, Shin Dong Wook, Jung Hwan e Ryo Hei (Otani Ryohei) parlano anch'essi di donne, e dei "giochi" fatti per farle innamorare. "È più facile far battere il cuore di una donna che bere del vino", dichiara Dong Wook, un esperto dongiovanni, che pur essendo attratto dal fascino innocente dei Yu Jin, dentro di sé sente che l'amore conquistato con le regole da manuale non può essere vero amore. Chi vincerà nei giochi d'amore? E bastano questi per farti trovare l'anima gemella? O forse l'anima gemella è già stabilita, ti sta aspettando, e verrà irresistibilmente attratta da te quando viene l'ora giusta? Serie del 2006 diretta da Noh Do Chul, ha avuto il consenso del pubblico e della critica per lo sguardo dolce-amaro, e decisamente realistico - molto diverso da quello che di solito ci aspettiamo da un k-ddrama - sui rapporti di coppia e su come gli uomini pensino delle donne e viceversa. Una serie non convenzionale, adatta per giovani adulti e adulti, di cui è stata anche molto lodata la colonna sonora, anch'essa decisamente non convenzionale.